Easy

Una settimana ca. 180nm

Elba, Capraia, Corsica

Marina di San Vincenzo – Isola di Capraia (Porto, campo boe o baia) – Capo Corso (nel porto di Macinaggio o in una delle baie intorno il capo) – Golfo di Campo/ Elba (Rada di Marina di Campo) – Porto Azzurro (porto, rada o una baia vicino) – Portoferraio (porto, rada o baia vicino Magazzini) – Marina di San Vincenzo (con un ultimo tuffo nel Golfo di Baratti)

GLI ALTRI

ITINERARI

VEDI TUTTI

Dettagli sulle destinazioni

L’Elba è l’isola più grande dell’Arcipelago toscano e la terza in Italia per estensione.

La parte occidentale “Costa del sole” è la zona più turistica caratterizzata da spiagge sabbiose, mentre nella parte orientale “Costa che brilla” sorgono le ex miniere di ferro e le scogliere si alternano a spiagge nere e luccicanti.

L’isola, grazie alla sua variegata composizione geologica, offre 126 spiagge tutte di colore e consistenza diversa!

Veleggiando lungo costa è interessante notare come gli ambienti e la flora mutino a distanza di pochi chilometri: la parte orientale è prettamente mediterranea, la parte centrale, in particolare nelle alture, ospita Castagni, nelle zone umide prevale la “Felce reale”, il “Giglio rosso” e gli ”Iris acquatici”, infine, nella zona occidentale, più brulla, si notato Cactus e Ginestre.

L'Elba è storicamente famosa per le sue “miniere” (Il Museo dei Minerali dell'Elba di Rio Marina ne ripercorre l’evoluzione nei secoli) e  per aver ospitato Napoleone Bonaparte, il quale, durante il suo esilio, ha profondamente influenzato l’isola (Il Museo Nazionale delle Residenze Napoleoniche testimoniano la permanenza dell'imperatore francese).

Isola d’Elba - SCOPRI DI Più

L’Isola di Capraia fa parte del parco nazionale dell’arcipelago toscano.

Situata proprio di fronte alla nostra Marina, dista 31 miglia da San Vincenzo, 21 milgia dall’Isola d’Elba e 18 miglia dalla Corsica, è una destinazione da non perdere!

Terza isola dell’arcipelago, di origine vulcanica, offre suggestivi fondali e panorami unici.

Appena ancorato, sentirai già il profumo e l’anima particolare di questo “scoglio selvaggio”.

Sul porto domina un piccolo paese medievale, ai piedi della fortezza, al quale si accede percorrendo la vecchia strada romana; nell’entroterra, immerso nella macchia mediterranea, si trova la vecchia colonia penale ed un piccolo laghetto alimentato dalle piogge.

L’isola è famosa per i suoi percorsi di trekking.

Il piccolo porticciolo al Nord Est è ben riparato e dotato di un campo boe a SE.

Cala Mortola, Cala Rossa e Ansa del Ceppo sono insenature ideali alla sosta.

Capraia - SCOPRI DI Più

Posta in territorio francese, è la quarta isola per estensione del Mediterraneo, separata dalla Sardegna dal breve tratto delle “Bocche di Bonifacio”.

Per la varietà dei suoi ecosistemi è metaforicamente definita come un continente in miniatura, offre paesaggi tanto diversificati quanto divergenti all'interno di un unico territorio: natura incontaminata, mare cristallino e spiagge sabbiose a contrasto con pittoresche montagne, bianche scogliere e rocce rosse; allo stesso tempo selvaggia e accogliente,  dolce ed aspra, affascinante ed austera, la Corsica è un luogo unico che genera le emozioni forti, che non a caso è denominata “l’Ile de beauté”.

La sua posizione strategica e la sua ricchezza hanno favorito fin dall’antichità il suo sviluppo demografico, commerciale e culturale, rendendo il suo patrimonio artistico ed architettonico eccezionale. Visitando il capoluogo Ajaccio non puoi perdere l’occasione di ammirare, per esempio, “La maison Bonaparte”, casa natia di Napoleone.

Il susseguirsi delle dominazioni nei secoli, ha reso l’isola culla di molteplici particolarità che si riscontrano nella Lingua Corsa, nelle tipiche ricette culinarie e nelle usanze popolari.

Situata nel Mediterraneo occidentale, è costellata da un considerevole numero di piccole isole e arcipelaghi. I numerosi porti e le “esotiche” baie e calette ti aspettano per un soggiorno ricco di storia e fascino.

Corsica - SCOPRI DI Più